Interventi Educativi domiciliari

Interventi Educativi Domiciliari per minori e nuclei in situazione di fragilità

Il sostegno educativo domiciliare si configura come servizio integrativo della famiglia ed ha lo scopo di coadiuvare l’azione dei genitori con limitate capacità o possibilità nei confronti di minori in difficoltà.

L’obiettivo principale è quello di mantenere il minore, per quanto possibile, all’interno del proprio nucleo familiare, secondo quanto indicato dalla legge 184/1983 e successive modifiche e integrazioni, attraverso l’orientamento, il sostegno e, se necessario, il ripristino delle competenze educative della famiglia. Tale intervento deve avere come finalità la promozione di un processo di cambiamento reale del nucleo familiare, al fine di favorire uno sviluppo armonico e completo della personalità del minore e prevenire i rischi di emarginazione dello stesso. Il servizio è strumento di prevenzione della degenerazione e della cronicizzazione dei comportamenti carenti o, dal punto di vista educativo, chiaramente disfunzionanti ed è volto ad incrementare il livello di collaborazione e di partecipazione delle famiglie alle decisioni che le riguardano, riducendo i rischi di conflittualità e di ricorso all’Autorità Giudiziaria. Per i nuclei per i quali è stato disposto l’allontanamento dei figli, il servizio mira a consentire il loro rientro nel nucleo di origine.

Il personale impegnato, per la complessità dei casi affidati, è accuratamente selezionato in base alla qualifica di Educatore, all’esperienza professionale e all’attitudine.

L’educatore domiciliare si pone come “figura di riferimento” nella relazione di aiuto: osserva le dinamiche intra-familiari, promuove e sostiene un processo di cambiamento reale del nucleo familiare e lavora per un modello relazionale di riferimento tra i membri del nucleo in modo che garantisca uno spazio di crescita e sviluppo armonico, un ambiente in grado di tutelare i bisogni e offrire affettività e sostegno ai minori prevenendo rischi di emarginazione. Egli unisce alle capacità di osservazione, buone competenze nell’ascolto dei bisogni della famiglia e del minore, sia espressi che inespressi. Queste attività infatti, mirano a stabilire un rapporto di qualità con il minore, la famiglia e l’ambiente sociale che lo circonda.

Il nostro servizio Educativo Domiciliare ha una funzione di supporto ai minori per:

  • imparare ad instaurare relazioni socio-affettive positive,
  • favorire comunicazioni costruttive,
  • promuovere interventi per un uso consapevole del tempo libero,
  • offrire sostegno e aiuto nello svolgimento compiti,
  • mantenere contatti fra la scuola e la famiglia,
  • sostenere un’immagine positiva di sé,
  • fornire al minore un modello adulto con cui confrontarsi.

Questi gli interventi che possiamo garantire:

  • aiuto alla relazione e sviluppo delle abilità del minore,
  • supporto e sostegno all’integrazione e autonomia del minore,
  • supporto e sostegno alle competenze genitoriali,
  • supporto, sostegno e mediazione rispetto a nuclei in separazione,
  • aiuto e sostegno personalizzato nell’apprendimento, rispetto al percorso scolastico individuale del minore.

Referente Coordinatrice Servizio Educativo Domiciliare

Dott.ssa Giuseppina Mauro – mauro.giuseppina@tiscali.it – cell. 392 9394542

Il servizio è ACCREDITATO ai sensi della L.R. 82/2009 con D.R.S.S. 529/2011.